I trekking più affascinanti del mondo

Routeburn Track, Nuova Zelanda

Mentre il Routeburn Track può essere un trekking più corto, ha alcuni dei più bei  panorami. Con picchi elevatissimi, vallate vastissime, cascate e ghiacciai che collegano il tracciato dal Parco Nazionale di Mount Aspiring al Parco Nazionale Fiordland. Il punto più alto del tracciato è a  1,255 metri sopra il livello del mare, quindi il panorama è semplicemente spettacolare.

La parte della Nuova Zelanda che attraversa la pista di Routeburn è stata plasmata da successive glaciazioni in fossati, coste rocciose, rigogliose scogliere, laghi e cascate. Birdlife is prolific through forested sections of the track; native tomtits, robins, fantails, wood pigeons and bellbirds are commonly seen, as well as the cheeky Kea, the world’s only alpine parrot.

Questo tracciato non è a forma di anello e può essere percorso in due direzioni; l’arrivo di uno dei tracciati è al Routeburn Shelter (vicino Glenorchy) e l’altro è al The Divide (più vicino al Te Anau). Si raccomanda di evitare di percorrere il tracciato tra maggio e settembre, quando c’è un alto rischio di valanghe.

 

Overland Track, Australia

Il tracciato di Overland mantiene lo status leggendario  come uno dei più piacevoli cammini in Australia. Avvolge il vostro cammino lungo tracciati graduati attraverso l’Area Selvatica del Patrimonio Mondiale della Tasmania e passo dopo passo sarete circondati da viste mozzafiato, dalle enorme rocce del Monte Cradle fino alle rive del lago St. Clair. La vostra vacanza vi porterà a fare nuove scoperte di alcune delle più grandi creazioni di madre natura incluse le cascate, laghetti di montagna ed ecosistemi differenti. L’itinerario è ideale per gli escursionisti che vogliono sfruttare al meglio il loro tempo nella zona sottolineando i punti salienti e le emozionanti escursioni lungo il percorso.

Clicca subito il link per vedere i nostri viaggi trekking in Australia!

 

GR20, Corsica

È un sentiero pedestre che attraversa la montagna corsica che si estende su 200km è uno dei percorsi più difficili d’Europa (anche se chiunque in buone condizioni fisiche è in grado di affrontarlo) che può essere pericoloso in caso di pioggia, temporali, neve in inverno.

Si consiglia quindi di farlo tra giugno e settembre quando il clima è più clemente sull’isola.

I camminatori ben allenati percorrono il sentiero in un paio di settimane (camminando pur sempre in media 7 ore al giorno).

Il GR20 classico si effettua da nord a sud, da Calenzana a Conca ed è suddiviso in due tratti principali: da Calenzana a Vizzavona e da Vizzavona a Conca (parte settentrionale e parte meridionale del GR 20).

Haute Route, Svizzera

Questa traversata, pur non raggiungendo cime particolarmente elevate (la vetta più alta è la Pigne d’Arolla 3796m) è sempre impegnativa.
Il vero obiettivo è raggiungere Zermatt, cosa tra l’altro che non sempre riesce per problemi meteorologici o di innevamento. Può essere compiuta con innumerevoli varianti per cui ognuno può studiare sulla carta il percorso e decidere in funzione delle condizioni meteo e della propria preparazione. La stagione migliore è tra aprile e maggio, periodo nel quale la traversata è anche molto frequentata. Anticipando un po’ si trova molta meno gente, neve ancora polverosa ma qualche problema in più viene dato dall’allarme valanghe. Il giro proposto, può essere percorso anche a piedi nella stagione estiva.

 

Cammino Inca, Perú

La destinazione finale è Machu Picchu,  la via più popolare e conosciuta tra i turisti. La passeggiata ha una lunghezza totale di circa 43 chilometri e una durata di quattro giorni, tra cui una giornata visitando il Parco Archeologico di Machu Picchu.

La natura intorno è meravigliosa con vista mozzafiato sulle montagne innevate e la passeggiata attraverso la foresta con i suoi sorprendenti resti archeologici è un’esperienza indimenticabile.

È senza dubbio una delle escursioni più popolari per chi cerca l’avventura visitando il Perù, paesaggi spettacolari della catena delle Ande, possiamo trovare un grande mix di foresta e montagne che ci accompagnerà dall’inizio alla fine. Non esiste in nessun altro luogo del pianeta un circuito che porta ad un mondo naturale in costante evoluzione, pavimenti ecologici ornati con imponenti montagne, fiumi e grandi animali selvatici. Tutte queste meraviglie naturali aggiunte alle costruzioni Incas che vale la pena visitare, arte architettonica che si armonizza perfettamente con l’ambiente naturale.

 

Campo Base dell’Everest, Nepal

Il Nepal è il paese dove si trovano le montagne più alte e più maestose della Terra, popolato da diverse etnie con religioni e culture diversissime dalla nostra. Qui praticamente è nato il trekking e l’alpinismo d’altissima quota.

Questo trekking non presenta difficoltà alpinistiche, è senza scalate o passaggi impegnativi, sono passeggiate lungo sentieri di montagna.

La maggiore difficoltà è causata dall’altitudine, che potrebbe provocare il mal di montagna.

Percorso comunque adatto ad ottimi camminatori in buono stato di salute ed allenamento; occorre tenere ben presente gli effetti connessi all’alta quota, alla quale si è esposti al rischio di mal di montagna.

Clicca subito il link per vedere i nostri viaggi trekking in Nepal!

Ecco questa è la lista dei trekking più affascinanti del mondo, almeno secondo noi!

Altri viaggi che potrebbero interessarti

Durata: 9 giorni / 8 notti

da € 2260 - Voli esclusi

Trekking e spiritualità in Tibet

Durata: 14 giorni / 13 notti

da € 3290 - Voli esclusi

Durata: 14 giorni / 13 notti

da € 1790

Articoli che potrebbero piacerti
I 10 percorsi Trekking più pericolosi al Mondo

MONTE HUA SHAN (CINA) Nella parte Nord-orientale della Repubblica Popolare cinese, nei pressi del fiume Giallo si erge il Monte Hua Shan, andando a completare il grande complesso delle Montagne Sacre. Alto 1260 metri, con pareti verticali a strapiombo sul altopiano del Loess, è da secoli meta di pellegrinaggi verso gli isolati templi Taoisti. La […]

Trekking nelle Marche

Trekking nelle Marche Monte Conero Questo itinerario permette di toccare tutti gli angoli più caratteristici del Monte Conero, dalla costa alla montagna. Il sentiero parte proprio sul lato Nord dell’Hotel Internazionale al termine di una serie di gradini in pietra. L’itinerario si snoda, dall’inizio alla fine, quasi completamente all’interno di una “galleria” naturale creata dalla […]

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI