4 giorni / 3 notti

Trekking Lazio – Trekking incantato nel cuore della Tuscia – 3 notti / 4 giorni

da € 420

CREA IL TUO VIAGGIO TROVA AGENZIA
https://www.gotrekking.it?p=27823
per informazioni: Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
Tel. 0712089301 -

Trekking Lazio – Trekking incantato nel cuore della Tuscia

3 notti / 4 giorni

Trekking in Lazio, nel cuore della Tuscia, per esplorare i dintorni di Viterbo attraverso delle escursioni di Trekking semplici.

Durante il giorno potrete immergervi nella magia di questi luoghi unici ed inaspettati, tra questi visiterete la Faggeta Vetusta del Monte Cimino.

Con i suoi 1052 metri non è certo un gigante, ma la bellezza dei suoi boschi in tutte le stagioni dell’anno, pone il monte Cimino tra i luoghi più belli della Tuscia, sia dal punto di vista naturalistico, sia geologico.

Con un percorso ad anello, che parte dalla località “La pinetina” è possibile poi raggiungere la vetta e godere non tanto dei panorami, data la fitta presenza di alberi ad alto fusto, ma di scorci naturalistici di rara bellezza e di situazioni geologiche uniche.

Un vero e proprio paradiso per chi ama camminare immerso nella natura, a pochissimi chilometri dalla città.

Un altro semplice trekking sarà dedicato al Parco dei Mostri e le Cascate di Chia.

Numerose le testimonianze umane di varie epoche, disseminate in un folto bosco di querce e arbusti, dai resti della chiesa e della necropoli medievale di Santa Cecilia, a tracce di un passato etrusco, fino alla misteriosa “piramide etrusca”, un un’enorme monolite probabilmente utilizzato come altare per riti religiosi.

Ma questo è anche un percorso con viste panoramiche di assoluta bellezza che ci porterà verso la torre di Pasolini, dove lo spettacolo è garantito dalla natura, con le cascate di fosso Castello, circondate da vecchi mulini e molte tracce di insediamenti umani.

Il terzo giorno è dedicato alla Viterbo sotterranea che è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria.

L’ultimo giorno si terrà il trekking di Vitorchiano “Il borgo sospeso”.

La particolarità di questo antico insediamento, che ha origini etrusche, sta nel fatto che, sia in età romana che medievale, le abitazioni non erano in muratura ma semplicemente scavate sotto terra, con ampi affacci dalle rupi verso la forra.

Oltre alle cavità ipogee che caratterizzano il sito, lungo il percorso sono presenti molte testimonianze lasciate dall’uomo e tra queste i resti di una chiesa medievale contornata da un piccolo cimitero con tombe antropomorfe, un mulino e i resti del castello di Corviano.

La sistemazione proposta è in albergo diffuso per assaporare al meglio la destinazione; le cene saranno presso ristoranti locali.

Minimo 2 partecipanti

1° giorno

Arrivo a Viterbo (-/-/D)

Viterbo e la Faggeta Vetusta del Monte Cimino Arrivo presso una struttura (albergo diffuso). Accoglienza e benvenuto dello staff in loco, check-in e sistemazione del bagaglio in camera. Ore 16.00 Partenza per la Faggeta Vetusta del Monte Cimino – Patrimonio UNESCO. Inizio dell’attività di trekking.
Caratteristiche tecniche: Percorso di tipo E (Escursionistico) di media difficoltà, adatto a chiunque si trovi in buone condizioni fisiche e abituato a questo tipo di attività. Lunghezza, circa 10/12 km con un dislivello di circa 300 m
Ore 19.00 Fine dell’esperienza di trekking e rientro in struttura. Ore 20.00 cena organizzata in un ristorante locale. Pernottamento.

2° giorno

Vitorchiano, il Borgo Sospeso e la magia dell’abitato ipogeo di Corviano (B/L/D)

Colazione, verso le 9.00 partenza per Corviano.
A poca distanza dal Vitorchiano “Il borgo sospeso” si trovano i resti di un’ antico insediamento che si sviluppò in età romana ed ebbe il suo epilogo in età medievale per opera della vicina Viterbo.
Sarà interessante raggiungere e conoscere questi luoghi, e sarà possibile farlo partendo dal centro storico di Vitorchiano, seguendo un sentiero che con un percorso ad anello tra boschi e noccioleti, riconduce al punto di partenza, passando per quei luoghi che Mario Monicelli scelse per alcune scene del film “Brancaleone alle crociate” interpretato dal grandissimo Vittorio Gassman.
Caratteristiche tecniche: Percorso di tipo E (Escursionistico) di media difficoltà, adatto a chiunque si trovi in buone condizioni fisiche e abituato a questo tipo di attività. Lunghezza, circa 10/12 km con un dislivello di circa 250 m.
Verso le 13.00 Pranzo al sacco, verso le 14.30 Rientro a Vitorchiano, accompagnati dalla guida ambientale.
Vitorchiano racconta bellezza e storie incise nella roccia. Il Moai contempla, veglia e protegge il Borgo sospeso che incombe in silenzio dalla sua rupe. È porta d'ingresso dell'Incanto. Visita del borgo. Ore 17.00 Fine della visita e rientro in struttura.
Verso le 20.00 cena organizzata in un ristorante locale.
Pernottamento

3° giorno

Bomarzo il Parco dei Mostri e le Cascate di Chia (B/L/D)

Colazione, verso le nove Ore 09.00 partenza per le Cascate di Chia – Anello di Chia – La Piramide Etrusca con incontro della guida direttamente allo spot.
Partendo dal piccolo borgo di Chia, si scende lungo un sentiero fino alla base della forra sottostante.
Caratteristiche tecniche: Percorso di tipo E (Escursionistico) di media difficoltà, adatto a chiunque si trovi in buone condizioni fisiche e abituato a questo tipo di attività. Lunghezza, circa 12 km con un dislivello di circa 200 m.
Ore 13.00 Pranzo al sacco (pranzo al sacco fornitovi precedentemente) Ore 14.30 Rientro a Bomarzo, accompagnati dalla guida ambientale.
Visita del borgo e del Parco dei Mostri di Bomarzo nel tardo pomeriggio rientro in struttura.
Ore 20.00 cena organizzata in un ristorante locale.
Pernottamento.

4° giorno

Viterbo e San Pellegrino, il Quartiere dei Destini Incrociati (B/-/-)

Colazione, verso le 9.30 Visita alla Viterbo Sotterranea.
Viterbo sotterranea è composta da un reticolo di gallerie che si estendono sotto il centro storico e conducono fin oltre la cinta muraria. Per ora l’unico tratto percorribile dei sotterranei si snoda per un centinaio di metri disposti su due livelli sotto Piazza della Morte, rispettivamente a 3 e 10 metri di profondità. Il percorso è completamente scavato nel tufo, una roccia vulcanica che caratterizza il paesaggio attuale della Tuscia. L’origine dei cunicoli è controversa. Stando ad alcune accreditate teorie, avanzate da studiosi ed archeologi, il primo taglio nel tufo potrebbe risalire addirittura agli Etruschi. In quell’epoca, probabilmente, la struttura veniva utilizzata come sistema idraulico, un modo per raccogliere e canalizzare le acque piovane e fluviali, per poi smistarle laddove necessario proprio tramite una fitta rete di cunicoli. È durante il periodo medioevale che questi luoghi assunsero la conformazione attuale: alzati, allargati ed allungati, i tunnel sotterranei diventarono un autentico labirinto fatto di passaggi segreti che servivano a mettere in comunicazione le strutture nevralgiche e strategiche di Viterbo. Le gallerie, inoltre, conducevano verso tutte le uscite principali della città e assicuravano la via di fuga ai viterbesi in caso di pericolo o di assedio. Più recentemente i sotterranei vennero sfruttati dai briganti per i loro loschi affari e nel corso della seconda guerra mondiale furono usati come rifugi antiaerei durante i bombardamenti. Una visita guidata vi condurrà alla scoperta di questi magici luoghi, in un viaggio nella storia lungo oltre 2500 anni. Le gallerie sono ampie, illuminate tramite led e comodamente percorribili. Verso le 10.30 Fine della visita e incontro con lo staff in loco, che vi suggerirà nuove destinazioni e percorsi in base al tempo a disposizione degli ospiti.
Fine dei servizi.

Quote per persona, a partire da:

PartenzaMinimo 2Minimo 4Minimo 6Minimo 8
DoppiaDoppiaDoppiaDoppia
Dal 1 Luglio 2021 al 30 Settembre 2021€ 580€ 480€ 450€ 420

Note

(B/L/D-AI): B = colazione; L = pranzo; D = Cena; (AI) = All Inclusive

 

Categoria proposta:

  • Albergo diffuso 3 stelle Viterbo o limitrofi

La quota comprende

  • 2 o 3 notti (in base all’opzione scelta) in albergo diffuso in camera doppia standard
  • Pensione completa con 1 o 2 pranzo al sacco e 2 o 3 Cene con bevande incluse (1/2 Acqua – ¼ Vino) in base al programma scelto.
  • Biglietto di ingresso presso il Parco dei Mostri di Bomarzo, Biglietto di ingresso presso la Viterbo Sotterranea
  • Giuda escursionistica ambientale per le esperienze di Trekking a La Faggeta Vetusta, Le Cascate di Chia e la Piramide Etrusca, Bomarzo e il Parco dei Mostri e Corviano e Vitorchiano in base al programma scelto
  • L’assicurazione per l’assistenza medica

La quota non comprende

  • Mance
  • trasferimenti agli spot (raggiungibili in circa 30 minuti)
  • Resort Fee o Tassa di Soggiorno, dove non indicato specificatamente.
  • Le escursioni facoltative
  • Tasse governative e locali non in vigore al momento della quotazione
  • Le bevande e/o i pasti dove non espressamente menzionate
  • Spese ed Extra di carattere personale
  • Eccedenza bagaglio
  • Assicurazione integrativa annullamento viaggio
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ A: massimale spese mediche fino a 55.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ B: massimale spese mediche fino a 155.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa medico-bagaglio OPZ C: massimale spese mediche fino a 265.000 euro / bagaglio fino a 1.500 euro
  • Assicurazione integrativa GLOBY ROSSA
  • Quanto altro non espressamente indicato nella quota comprende od altrove nel programma
  • Quota di iscrizione € 30

Cerca l'agenzia più vicina a te

Altri viaggi che potrebbero interessarti
Articoli che potrebbero piacerti
Il campo base del South Everest

Il campo base del South Everest Se sei un amante del trekking, il Nepal è la tua prossima tappa e se sei veramente uno dei più coraggiosi, l’alpinismo è anche una delle opzioni. Nepal o piuttosto; La Repubblica federale democratica del Nepal, si trova nel maestoso Himalaya, e se parliamo di questa regione si parla […]

Via Licia in Turchia

Paesaggi costieri, foreste e sentieri che portano a resti di antiche città: questo è il lungo percorso della Via Licia in Turchia. Scoprilo con noi!

I nostri Tour Operator al tuo servizio per la tua esperienza di viaggio senza confini. Clicca e parti.

I nostri cluster: realizza il sogno di un viaggio per le tue esigenze e passioni. Clicca e parti.

Semplifichiamo la pianificazione e la realizzazione di un viaggio di lavoro o per affari. Clicca e parti.

Per il mondo delle agenzie di viaggio. Clicca e fai business con Go World.

Per chi ama i social media. Clicca e sogna il tuo prossimo viaggio.

Non perderti le nostre offerte!

Espressione del consenso al trattamento dei dati personali: Procedendo con la compilazione e con l'invio di questo modulo, Lei acconsente al trattamento dei dati personali da Lei forniti per la finalità e nei limiti indicati nell'informativa privacy del sito, ai sensi e per gli effetti del Regolamento (UE) 2016/679 (GDPR).

Go World S.r.l.
via Canale, 22 - 60125 Ancona
P.IVA, CF 02763050420 R.E.A. AN 213201
Capitale Sociale € 10.000
Premio Turismo responsabile Italiano 2011
ASTOI Fondo di Garanzia ASTOI